Capitolo 1.7: L’assenza di prove è una prova?

Progetto Chrono, Point Destiny
John scorse con lo sguardo le tre operatrici che, prontamente, cercarono altre informazioni riguardo quel fatidico volo diplomatico.
Passarono attimi di silenzio, regolarmente interrotto dal brusio di sottofondo del chamber e da eventuali spie acustiche delle console.
Eve mosse alcuni passi accanto al corridoio del Learjet 60, in volo verso Mombasa.
Cercava in tutti i modi di carpire qualcosa di interessante.
E sebbene non riuscisse a cavarne un ragno dal buco quel qualcosa di interessante arrivò comunque.
<<Ho qualcosa.>> disse Jessica Arthur, alla sua console dello spazio <<L’aereo, in questo momento, si sta livellando ad una nuova quota.>>.
<<Cosa?>> chiese l’uomo del Dipartimento della Difesa accanto al Direttore <<Come sarebbe a dire?>>.
Eve gli fece segno di tacere, il che lo prese un pò alla sprovvista.
Non se lo aspettava ma preferì, in quel momento, non interferire ancora.
Eve si voltò verso la Arthur.
<<Puoi essere più chiara?>>.
<<Non con questo frammento.>> rispose la giovane donna <<Sembra che manchino alcuni dettagli.>>.
Eve fissò John, in attesa di una conferma.
<<E’ possibile?>> chiese poi.
John annuì.
<<Può capitare.>> rispose il detective Vartan <<Che qualche frammento non sia completamente ricreato, Eve. Considera che questo, ufficialmente, è solo il nostro secondo tentativo.>>.
<<Ok, ok.>> rispose Eve <<Anche se non sappiamo nè il perchè nè di quanto sappiamo però che questo aereo sta scendendo.>>.
Fissò un punto indistinto del corridoio del Learjet 60 quasi a fare mente locale.
<<Ma.>> aggiunse poi <<Sappiamo che lo sta facendo. Perchè?>>.
<<Eseguo un controllo.>> rispose Darla McCornack.
John fissò il Direttore che, di rimando, lo fissò come a dire ‘ragazzi, ci stiamo giocando la partita in questo extra inning’.
John odiava viaggiare sul filo di lana.
Avevano una tecnologia quasi fantascientifica.
Dovevano sfruttarne appieno le potenzialitò.
<<Ecco.>> disse la McCornack <<La correzione di quota è stata decisa a fronte del rilevamento di un malfunzionamento di uno dei flap.>>.
<<Cosa?>> chiese di nuovo l’uomo del Dipartimento della Difesa <<Quell’aereo è stato controllato due volte prima di essere utilizzato. Avevamo un nostro uomo, sopra, non potevamo correre nessun rischio.>>.
Eve si voltò a fissarlo.
Di nuovo.
E questa volta il suo sguardo non ammetteva repliche.
L’uomo avrebbe voluto ribattere ma lo sguardo di Eve sembrò persuaderlo del contrario.
Eve, quindi, si voltò verso John.
<<Voglio vedere quel flap.>> disse <<Ora.>>.
John annuì e prese posto alla sua postazione.
Dopo qualche secondo il corridoio, i passeggeri e la mezza carlinga del Learjet 60 svanirono col consueto suono rimescolante di tempo fluido.
Poco dopo apparve un altro frammento, legato alla batteria di flap dell’ala destra.
<<23 dicembre 2007.>> disse <<Ore 10:14 del mattino. Questo frammento dura 145 secondi.>>.
Eve si avvicinò al frammento ricreato nella safe area.
Il flap sembrava a posto.
L’ala del Learjet 60 stava vibrando ma era una cosa normale vista la quota e la velocità.
<<Non sono un’esperta del ramo.>> disse Eve <<Ma non vedo nulla che.>>.
<<Eve?>> la richiamò John.
Perchè Eve si era bloccata?
Perchè non aveva continuato la frase?
<<Eve, che c’è?>> le chiese ancora John.
Eve si era flessa sulle sue ginocchia, osservando l’ala da un’altra angolazione.
<<Spazio.>> disse poi <<Rimuovi lo strato esterno dell’ala.>>.
<<Subito.>> rispose la Arthur.
Il tempo fluido, rimescolandosi, rimosse lo strato di rivestimento esterno dell’ala svanì.
<<Eve?>> chiese ancora John <<Cosa c’è che non va?>>.
<<Eve!>> la richiamò il Direttore <<Hai trovato qualcosa? E’ stato messo qualcosa?>>.
Eve allungò il braccio, indicando qualcosa esattamente di fronte a sè.
<<Qui non è stato messo nulla.>> rispose poi quasi incredula <<Qui manca tutto.>>.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...